Enzo e Lorenzo Mancuso sono due cantanti, compositori e polistrumentisti siciliani.
Nati a Sutera in provincia di Caltanissetta, negli anni Settanta emigrano a Londra dove restano per otto anni, lavorando in diverse fabbriche metalmeccaniche. In quegli anni, a contatto con circoli culturali e teatri, iniziano a ricomporre i frammenti del patrimonio musicale della loro terra. Nel 1981 ritornano in Italia e si stabiliscono in Umbria, a Città della Pieve, dove risiedono attualmente. Dal 1993 i Fratelli Mancuso hanno avviato un percorso di studio, di recupero e infine di composizione propria che arriva fino ai giorni nostri e che ha prodotto una ricchissima serie di lavori, tra cui ricordiamo: Sutera, la tradizione musicale di un paese della Sicilia (SudNord Roma 1993), Bella Maria (Amiata Records 1997, da cui il regista Anthony Minghella ha scelto un brano per la colonna sonora del film Il talento di Mr. Ripley), Italian odissey (Putumayo World Music 1998), Cantu (Amiata Records 2003), Requiem (Amiata Records 2008). Per il teatro compongono musica per diversi spettacoli tra cui ricordiamo la Medea di Euripide, mesa in scena da Emma Dante. Durante la loro lunga carriera sono stati insigniti di diversi premi tra cui ricordiamo il Premio Città di Recanati (1993) e il Premio Rosa Balistreri (2000).